Baro Drom

Con più di 400 concerti in tutta Europa, tra festival, teatri e club; con tre dischi all’attivo e tantissime collaborazioni (Goran Kovacevic, Marzouk Mejri, Orchestrada e molti altri) la Baro Drom è una delle più belle realtà nel panorama della world music.

Il quartetto nato con la passione per le ritmiche infuocate dell’est Europa e per le melodie del Mediterraneo, ha negli anni sviluppato un proprio linguaggio originale. Nelle nuove composizioni si possono scovare sonorità brasiliane, echi di musica mongola e colori mediorientali. Ascoltare strumenti ancestrali come il berimbau o l’udu amalgamarsi con le melodie della fisarmonica e del violino, sentire vecchi farfisa e un contrabbasso distorto cadenzare il passo di danze ipnotiche.

Un mondo sonoro inedito che non tradisce però l’energia e lo stile che ha sempre contraddistinto la band.

Elena Mirandola, violino
Modestino Musico, fisarmonica
Michele Staino, contrabbasso
Gabriele Pozzolini, batteria e percussioni